MARZIO TONIOLO
Gairo (Sardegna), luglio 2017. 1500 anime arroccate sul monti dell’Ogliastra, in provincia di Nuoro.
E’ qui che va in scena il primo torneo ufficiale della stagione di “Sa Murra”, antico e leggendario gioco di cui la Sardegna custodisce, gelosamente, la tradizione. La morra, da queste parti, è una cosa seria. E, soprattutto, non è per tutti.
Si impara a giocare da bambini, osservando avidamente le gesta dei murradores più esperti, i giocatori più anziani.
Quattro giocatori per volta, due coppie, otto mani che si intrecciano, un punteggio da raggiungere: 16.
Un punto che si ottiene indovinando la somma dei numeri esposti con le mani, che devono essere ben visibili a giocatori ed arbitri. E se entrambi i giocatori indovinano il punto si ripete la giocata.
In Sardegna la morra evoca sfide epiche, fatte di sudore, mani ruvide e forti, braccia nerborute di chi è abituato ai lavori più duri, sguardi affilati che penetrano l’anima. Sangue.
E’ anche questo, tra mito e realtà, a donare a questo gioco un fascino ancora più indiscutibile.
Un tempo Sa Murra era bandita dai luoghi pubblici in quanto considerato gioco d’azzardo e ad alto rischio, dato che le partite, talvolta, si concludevano drammaticamente a causa di incomprensioni tra i giocatori. Oggi, invece, è una disciplina consentita e riconosciuta dalla Federazione Giochi e Sport Tradizionali, associata al CONI.
In ogni caso chiamarlo gioco è sminuirne il senso: è una battaglia.
Murra niedda
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
1 / 13 ‹   › ‹  1 / 13  › pause play enlarge slideshow
Il centro abitato di Gairo Sant'Elena, tra i 650 e gli 800 metri di quota, domina la particolare vallata del rio Pardu. Poco più in basso il nucleo storico, oggi chiamato "Gairo Vecchio", semidistrutto da un'alluvione nel 1951 e in seguito completamente abbandonato.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
2 / 13 ‹   › ‹  2 / 13  › pause play enlarge slideshow
Il centro abitato di Gairo Sant'Elena, tra i 650 e gli 800 metri di quota, domina la particolare vallata del rio Pardu. Poco più in basso il nucleo storico, oggi chiamato "Gairo Vecchio", semidistrutto da un'alluvione nel 1951 e in seguito completamente abbandonato.
Lungo i tornanti che conducono al paese si trovano numerosi edifici abbandonati appartenenti al vecchio complesso, abbandonato dopo gli anni '50.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
3 / 13 ‹   › ‹  3 / 13  › pause play enlarge slideshow
Lungo i tornanti che conducono al paese si trovano numerosi edifici abbandonati appartenenti al vecchio complesso, abbandonato dopo gli anni '50.
Gairo, ingresso del paese.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
4 / 13 ‹   › ‹  4 / 13  › pause play enlarge slideshow
Gairo, ingresso del paese.
Alcuni ragazzi osservano la pecora messa in palio in occasione del torneo. Per accaparrarsela si doveva pagare una quota di iscrizione e indovinare il peso dell'animale.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
5 / 13 ‹   › ‹  5 / 13  › pause play enlarge slideshow
Alcuni ragazzi osservano la pecora messa in palio in occasione del torneo. Per accaparrarsela si doveva pagare una quota di iscrizione e indovinare il peso dell'animale.
Il torneo di morra, nella piazza adiacente la Parrocchia di Sant’Elena Imperatrice.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
6 / 13 ‹   › ‹  6 / 13  › pause play enlarge slideshow
Il torneo di morra, nella piazza adiacente la Parrocchia di Sant’Elena Imperatrice.
Le squadre sono composte da due giocatori che, a turno, sfidano un solo avversario.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
7 / 13 ‹   › ‹  7 / 13  › pause play enlarge slideshow
Le squadre sono composte da due giocatori che, a turno, sfidano un solo avversario.
Il punto si ottiene indovinando la somma dei numeri esposti con le mani di entrambi i giocatori.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
8 / 13 ‹   › ‹  8 / 13  › pause play enlarge slideshow
Il punto si ottiene indovinando la somma dei numeri esposti con le mani di entrambi i giocatori.
L'evento è molto sentito in questa zona della Sardegna, particolarmente legata alle tradizioni, e attira numerose persone anche dai paesi limitrofi.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
9 / 13 ‹   › ‹  9 / 13  › pause play enlarge slideshow
L'evento è molto sentito in questa zona della Sardegna, particolarmente legata alle tradizioni, e attira numerose persone anche dai paesi limitrofi.
Mentre gli avversari si sfidano, un arbitro tiene il punteggio con le mani.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
10 / 13 ‹   › ‹  10 / 13  › pause play enlarge slideshow
Mentre gli avversari si sfidano, un arbitro tiene il punteggio con le mani.
Durante le fasi finali del torneo il pubblico aumenta e si stringe attorno ai palchi allestiti per le gare.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
11 / 13 ‹   › ‹  11 / 13  › pause play enlarge slideshow
Durante le fasi finali del torneo il pubblico aumenta e si stringe attorno ai palchi allestiti per le gare.
Momenti di gioco.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
12 / 13 ‹   › ‹  12 / 13  › pause play enlarge slideshow
Momenti di gioco.
Il torneo termina con una cena collettiva, organizzata dalla Pro Loco del paese. Se poco prima si era avversari, ora l'unica cosa che conta è ritornare, insieme, ad essere parte della comunità.
aggiungi al carrello
add to shopping cart

Opzioni disponibili
Options available
13 / 13 ‹   › ‹  13 / 13  › pause play enlarge slideshow
Il torneo termina con una cena collettiva, organizzata dalla Pro Loco del paese. Se poco prima si era avversari, ora l'unica cosa che conta è ritornare, insieme, ad essere parte della comunità.
Link
https://www.marziotoniolo.com/murra_niedda-r13281

Share link on
CLOSE
loading